lunedì 6 ottobre 2008

Chiudere via Borg dai Prats: il "Piano B"


Ricorderete la richiesta che gli abitanti della mia via hanno inoltrato nel mese di Luglio 2008; a distanza di qualche settimana è giunta la risposta negativa del Sindaco. A suo tempo avevo preparato due richieste, una "soft", che ho inviato, e una un pò più "hard" che ho provveduto ad inviare poco fa via email.
Di seguito il testo:

Oggetto: In merito alla risposta negativa sulla chiusura di via Borg dai Prats, le chiedo se possibile, di mettere in sicurezza la strada sterrata dalla quale volevamo "isolarci".

In riferimento alla bretella di strada ghiaiosa che collega via Borg dai Prats con via U. Michieli e' doveroso evidenziare che detta strada sterrata e sprovvista delle sicurezze previste dal codice della strada, nonché risulta essere un serio pericolo per la comunità. Da quanto si può riscontrare dalle foto allegate, la strada in questione ha una larghezza limitata, infatti, in caso di incrocio, non permette il transito di due autovetture, mancano i requisiti di sicurezza previsti, come asfalto, marciapiedi, illuminazione pubblica, corsie, segnaletica orizzontale e verticale. Dalla foto, inoltre, si evince un fondo ghiaioso e sconnesso il quale in caso di pioggia risulta essere pericoloso (scivoloso). La strada nei margini presenta fossi erbosi e con acqua stagnante, su alcuni punti profondi circa un metro e mezzo. Visto che la strada in questione collega due vie comunali si chiede alla S. V. la messa in sicurezza della bretella o la chiusura della stessa alla fine di via Borg dai Prats. Vorrei precisare che detta strada sterrata non e' molto trafficata ma e' doveroso prevenire eventuali disgrazie o sinistri stradali, vista la presenza di numerosi bambini.

Distinti saluti.
Vincoletto Marco

Ora attendo pazientemente sviluppi..

8 commenti:

  1. SONO PIENAMENTE CONCORDE CON A TUA INIZIATIVA. VAI AVANTI COSì MARCO

    RispondiElimina
  2. Grazie Erika. Prima o poi dovranno accontentarci.. :D

    RispondiElimina
  3. E vai!
    Così si fa! Cattivo!

    RispondiElimina
  4. Vedo comunque che ti sei adeguato alla politica....
    Se non si può in un modo...si aggira....

    RispondiElimina
  5. Venerdì 10 ottobre sono stato contattato da una corrispondente per il Messagero Veneto per il post sulla chiusura di Via Borg dai Prats. Ha trovato diverse informazioni interessanti nel Blog ma in quel momento voleva scrivere un articolo sulla via che è stato pubblicato sabato 11. Letto i post ha contattato il Sindaco Bernardis che le ha ripetuto che per il vigente codice della strada non è possibile chiudere la via.
    Da "vie ufficiose" ho saputo che è interesse del Comune collegare via U. Michieli con la nostra via. In futuro verrà messa "in sicurezza" quindi asfaltata, verrà posta l'illuminazione e i fossi verrano chiusi. Ora non ci sono i fondi, dovremmo aspettare ancora un pò.

    RispondiElimina
  6. Scusa Marco, ho letto l'articolo e la risposta del sindaco....
    Dice che non può chiudere la strada perchè può farlo solo per manifestazioni sportive, culturali etc....
    Ma questa è la chiusura temporanea, credo....quella che qualcuno può chiedere appunto se deve fare manifestazioni o altro...
    Per la chiusura definitiva è un'altra cosa!

    RispondiElimina
  7. A noi interessava la definitiva. Non abbiamo capito, ancora, se quel tratto di sterratto è pubblico o privato..

    RispondiElimina
  8. Appunto, da quello che c'è scritto sul giornale, sembra che il sindaco si riferisca a quella temporanea....
    Non è che ti ha detto quello per farti star zitto perchè hanno altri progetti per quella strada?

    RispondiElimina

Benvenuto nel Blog non ufficiale del Comune di Pocenia. Commenta il Post o inviami una email, grazie.